LA DANZA NEL MEZZO
un viaggio con Chiara Dell’Anna
Stage di DANZA POPOLARE SPERIMENTALE

Domenica 29 ottobre 2017 | ore 10.00 – 13.00

Bocciofila Jesina, Via Ugo la Malfa, 13 – Jesi (AN)

Con la collaborazione di Spazio Folk e PizzicArte – Cultura & Musica Del Sud


Viaggio_ un percorso di sperimentazione, che trova la sua origine nella danza popolare del sud Italia e che intende ricercare nuove forme di espressione del corpo in movimento e, attraverso il punto nodale della danza popolare, nuove connessioni con altri linguaggi coreutici.

Punto di partenza_ la conoscenza di sé stessi e la ricerca della propria danza e gestualità, elaborate nella relazione con lo spazio e con l’altro, per superare, grazie alle connessioni naturali, distanze, blocchi, isolamenti.

Orizzonti aperti_ indagare e sperimentare l’espressione di sé stessi nella lettura e rappresentazione personale della coreografia del movimento, nella connessione e nello scambio tra le diverse dimensioni della danza e nel punto nodale, ovvero l’improvvisazione nel contesto coreografico.

Viaggiatori_ danzatori e appassionati che hanno una base di danza e/o hanno seguito un corso di danza popolare.

Lo stage, nello specifico, elabora nuovi significati partendo dallo studio della tradizione coreutica ed è rivolto a chi ha una base di danza e/o ha seguito un corso di danza popolare di base.
Si elabora un linguaggio scevro di ogni orpello e ricamo esagerato, pulito, studiato nei minimi dettagli, con un lavoro profondo legato al corpo, alla biomeccanica e alla sua naturale gestualità e forza in danza.
Coreografia del movimento, possibili performance, musicalità, connessioni, esercizi sul ritmo, sullo spazio e sulle infinite possibilità che ha il corpo in movimento, sono i temi principali di questo corso.

Ci si propone come obiettivo la ricerca costante dell’organicità naturale di ogni essere umano, aiutandosi con le tecniche del respiro, per poi ampliare la conoscenza con se stessi, col proprio corpo, con lo spazio che ci circonda, e, grazie alle connessioni naturali e ai con-tatti con i danzatori, si superano distanze, blocchi, isolamenti, si diviene fluidi, acqua, marea, fiume, il gesto racconta e parla, urla, tace, si fa presenza.

Per info e modalità di adesione:
http://www.solstiziomediterraneo.it/corsi-e-stage/stage/
solstiziocloud@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *